Scandalo in una nota clinica: soldi per accelerare esami, arrestata ginecologa

Scandalo in una nota clinica: soldi per accelerare esami, arrestata ginecologa

Scandalo in una nota clinica: soldi per accelerare esami, arrestata ginecologa

Nuovo scandalo sanità in una nota clinica dell’area vesuviana.  I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato la ginecologa Teresa Santonicola, 60enne, di Sarno, il reato contestato è l’art. 419 quater del codice penale, induzione indebita a dare o promettere utilità. In seguito a specifiche segnalazioni di pretese di soldi dai pazienti in cambio di utilità mediche, sono stati organizzati servizi per riscontrare la veridicità dei fatti segnalati. Gli operanti hanno potuto così documentare come la dottoressa avesse chiesto del denaro per accelerare procedure mediche come esiti di biopsie e quant’altro. In pratica i militari hanno assistito ad una consegna di denaro da parte di uno dei pazienti, momento in cui sono intervenuti qualificandosi e hanno arrestato la ginecologa. La 60enne sarà processata oggi con rito direttissimo.


ULTIME NEWS