Terrore a Napoli, sparatoria davanti ai bambini

Terrore a Napoli, sparatoria davanti ai bambini

Sparatoria davanti ai bambini

C’erano anche dei bambini in strada, in via Fontanelle, a Napoli, quando sono entrati in azione i killer che hanno ucciso due persone e ferito altre quattro, una delle quali in gravi condizioni. I bambini si trovavano nei pressi di un rivenditore ambulante di granite quando e’ scattato il raid mortale. Nessuno di loro, per fortuna, e’ rimasto coinvolto. La sparatoria di stasera nel rione Sanità, a Napoli, sarebbe stato rivolta al clan Vastarella, cui appartengono tre delle persone coinvolte. Nella sparatoria, avvenuta all’interno di un circolo privato, è rimasto ucciso il boss Giuseppe Vastarella. Due dei tre feriti sono Dario Vastarella e Antonio Vastarella, ricoverati in codice rosso al Cardarelli insieme a una terza persona. 


ULTIME NEWS