Vico Equense. Smantellate postazioni dei bracconieri sul Faito

Vico Equense. Smantellate postazioni dei bracconieri sul Faito

Smantellate postazioni dei bracconieri sul Faito

Bracconieri all’assalto del Monte Faito, scoperte e smantellate postazioni per la caccia di frodo. Trappole e richiami per uccelli disseminati per i boschi sono state rinvenute dagli uomini del corpo forestale dello Stato (agli ordini del comandante Raffaele Starace). Un controllo certosino che ha portato alla scoperta di bunker segreti dove i bracconieri avevano occultato il materiale per la caccia fuorilegge.

“Siamo in periodo di caccia chiusa ed è pertanto assolutamente vietata ogni forma di prelievo  venatorio – ha spiegato Raffaele Starace, comandante del corpo forestale di Stato di Castellammare – I bracconieri fuorilegge invece piazzano richiami acustici elettromagnetici che riproducono il canto della Quaglia, che in questo periodo si trova in passo per la migrazione.

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA DOMANI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS