Atti ministeriali negati a Scafati: il pool del prefetto apre un’inchiesta

Atti ministeriali negati a Scafati: il pool del prefetto apre un’inchiesta


La mancata consegna della relazione del Ministero delle Finanze, da parte dei dipendenti del Comune di Scafati agli esponenti dell’opposizione, sarà materia di un’inchiesta della Commissione d’Accesso guidata da Vincenzo Amendola. Il pool prefettizio, nella mattinata di ieri, è stato messo al corrente di quanto accaduto nella giornata di venerdì e da martedì avvierà un procedimento per fare chiarezza su quanto accaduto. Sarà accertato, infatti, se realmente i documenti sono stati negati per la presunta sudditanza di dirigenti e funzionari dell’ente nei confronti del primo cittadino, Pasquale Aliberti, e della segretaria comunale di Palazzo Mayer, Immacolta Di Saia. 

La decisione della Commissione, pertanto, ieri ha indotto i consiglieri comunali di Partito democratico e Fratelli d’Italia a non presentare denuncia alla Procura Antimafia di Salerno, attendendo gli esiti dei controlli della squadra guidata dal vice prefetto Vincenzo Amendola. 

 

+++ TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++

 


ULTIME NEWS