“Non volevo che mi vedessero morire”: mamma lascia i bimbi nel bosco

“Non volevo che mi vedessero morire”: mamma lascia i bimbi nel bosco

"Non volevo che mi vedessero morire" e lascia in bimbi nel bosco

L’ex moglie di Emanuele Tornaboni imprenditore noto della Capitale, in quanto proprietario del Circolo sportivo Due Ponti è stata protagonista di una vicenda drammatica.  «È stato un miracolo, io sono una credente, siamo stati sotto la mano del Signore». Lei e due bambini di 4 e 5 anni si sono persi per i sentieri innevati di Monte Livata, il 31 dicembre del 2014. Una giornata intera, da incubo. Dopo aver trovato per la propria bambina e  per il figliodel primo matrimonio di Emanuele, un posto all’asciutto, ha deciso di lasciarli lì e si è lanciata in nuove scalate, in altri percorsi, per cercare aiuto. «L’unica possibilità che avevamo per salvarci», dice. Alla fine è andata bene: tutti salvi, nessuna conseguenza grave. Tuttavia  per Alexia Canestrari la procura di Tivoli aveva chiesto il non luogo a procedere, ma il gip ha deciso invece che deve essere processata per abbandono di minori. A denunciarla è stata la ex moglie di Tornaboni, mamma di uno dei due bambini. 


ULTIME NEWS