Chernobyl 30 anni dopo la tragedia

Chernobyl 30 anni dopo la tragedia

Chernobyl 30 anni dopo la tragedia

Era l’una e ventitré del 26 aprile 1986 quando il reattore numero 4 della centrale nucleare Lenin a Chernobyl esplodeva durante un test di sicurezza, disperdendo nell’atmosfera una enorme quantità di radiazioni. Le stime ufficiali sulla catastrofe contano 65 morti, 3 lavoratori della centrale, 47 soccorritori e 15 abitanti della zona, mentre i dati del rapporto del Chernobyl Forum calcolano in 9000 le vittime della tragedia, 4000 fra liquidatori, evacuati e popolazione residente e 5000 deceduti per tumori e leucemie nelle aree più debolmente contaminate. L’esplosione alla centrale nucleare di Chernobyl è considerato ancora il più grande incidente nella storia della produzione di energia nucleare.


ULTIME NEWS