Napoli. Vandalizzato l’istituto Borsellino: urina nelle aule

Napoli. Vandalizzato l’istituto Borsellino: urina nelle aule

Vandalizzato l'istituto Borsellino: urina nelle aule

“Ancora una volta, una di quelle scuole definite “di frontiera”, una di quelle dove si cerca di dare una possibilità di riscatto a chi abita in quartieri difficili, è stata presa di mira da delinquenti che l’hanno vandalizzata procurando danni enormi e bloccando ogni attività”.

A denunciarlo, nel corso de La radiazza di Gianni Simioli, il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che è andato sul posto e ha dato la notizia che “la scuola Borsellino di via Gianbattista Manzo, alle spalle di Porta Nolana, è stata vandalizzata nel corso della notte e a farlo potrebbe essere stata una delle baby gang che, negli ultimi tempi, stanno creando tanti danni e tanta tensione in città”.

“Stamattina, quando la scuola è stata aperta, sembrava che fosse passato un tornado per i tanti danni provocati” ha aggiunto Borrelli precisando che “tutto è stato messo a soqquadro, sono stati svuotati gli estintori, hanno urinato nelle aule e hanno distrutto perfino i lavoretti che alunni e maestre stavano preparando per la festa della mamma”.

“E’ chiaro che siamo di fronte a un vero e proprio atto di intimidazione nei confronti di chi, in questa scuola, sta provando a portare avanti percorsi di legalità che tengano lontani i bambini dalle cattive compagnie e dai pessimi esempi che possono trovare nel quartiere” ha sottolineato Borrelli per il quale “proprio nel corso della scorsa settimana, c’erano state iniziative per promuovere la legalità, come ha raccontato Raffaella De Rosa, una delle maestre più attive e impegnate”.


ULTIME NEWS