Genitori accusati della morte del figlio 15enne

Genitori accusati della morte del figlio 15enne

Genitori accusati della morte del figlio 15enne

CAMPAGNA – Fu folgorato da una scossa elettrica nel cortile di casa. Un tragico incidente che non lasciò scampo al 15enne Michele Iannece, giovane di Campagna deceduto nell’agosto del 2014 per una drammatica fatalità. Ma a due anni di distanza il dolore dei familiari si è amplificato ancor di più. Il padre, la madre e il fratello, oltre a un elettricista del posto, sono accusati della morte del ragazzo. Le indagini effettuate dagli inquirenti, infatti, avrebbero appurato che i lavori realizzati all’interno del cortile di casa – da cui partì la scossa-killer – sarebbero stati eseguiti da tecnici non a norma. Per questo sono accusati di omicidio colposo.   


ULTIME NEWS