Fortuna, la nonna: “Io non so niente così devi dire”

Fortuna, la nonna: “Io non so niente così devi dire”

La nonna: "Io non so niente così devi dire"

I depistaggi sulla morte di Fortuna Loffredo, uccisa a sei anni il 24 giugno del 2014, nel Parco Verde di Caivano (NAPOLI), sono iniziati subito dopo la sua caduta dall’ottavo piano del palazzo dove abitava.     Nel corso di una conversazione intercettata dagli investigatori, la nonna dell’amichetta di Fortuna rivolgendosi alla nipotina dice: “Io non so niente, cosi’ devi dire … non imbrogliarti con la bocca”. La piccola di li’ a poco viene ascoltata nuovamente dagli inquirenti. “Quando e’ morto mio nipote (Antonio Giglio, deceduto nell’aprile 2013 nello stesso modo di Fortuna) non ho accusato nessuno, ho detto che nessuno stava a casa mia”.


ULTIME NEWS