Bivacco, abusivi e rifiuti: task force della Municipale a Salerno

Bivacco, abusivi e rifiuti: task force della Municipale a Salerno

Bivacco, abusivi e rifiuti: task force della Municipale a Salerno

SALERNO – Durante il mese di aprile il personale del Nucleo Operativo del comando di polizia municipale di Salerno nello svolgimento del servizio di controllo del territorio per garantire l’ordine e la sicurezza urbana ha svolto la seguente attività:

Sono stati effettuati 14 sequestri di merce varia (accessori di  abbigliamento, giocattoli, articoli per la casa e la persona) a  venditori, che proponevano la merce ai clienti di Salerno Mobilità nell’area di parcheggio di Piazza Mazzini, Piazza della Concordia e Corso Vittorio Emanuele, arrecando enormi fastidi con reazioni vivaci delle persone a cui si rivolgevano. Degli stessi 6 venivano verbalizzati con sanzione di 5mila euro per violazione alle norme sul commercio.

Sono stati verbalizzati ed allontanati 13 questuanti di etnia rom, che esercitavano l’illecita attività nei pressi delle casse di Salerno Mobilità in Piazza Mazzini,  Piazza della Concordia e nelle aree adiacenti le attività commerciali. Di questi, 4 venivano deferiti all’autorità giudiziaria per inottemperanza al Foglio di via obbligatorio con Divieto di ritorno a Salerno.

In varie aree del centro cittadino, maggiormente interessate dal fenomeno, sono stati verbalizzati 12 parcheggiatori abusivi, con il sequestro delle somme, illecitamente, percepite. Uno di essi veniva deferito all’autorità giudiziaria in quanto inottemperante al Foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Salerno.

Sono stati elevati 2 verbali per bivacco.

E’ stato eliminato un bivacco alla via Rocco Cocchia (altezza metropolitana), dove una delle persone intente al bivacco è stata soccorsa e condotta presso il locale nosocomio per le cure del caso, legate alle precarie condizioni di salute evidenziatesi all’atto dell’intervento, con consequenziale segnalazione al Settore Servizi Sociali per l’attenzione necessaria alla problematica.

Analogo intervento di eliminazione di bivacco è avvenuto alla via S.Mobilio per la presenza di persona senza fissa dimora in condizioni di vita molto disagiata, per cui veniva richiesto l’intervento del Settore Servizi Sociali, il cui personale si attivava per il ricovero della persona presso un centro di accoglienza.

Sono stati elevati 5 verbali al codice della strada

 

 

Per quanto attiene, invece, l’igiene e il decoro urbano è stata svolta la seguente attività :   

Sono stati elevati 4 verbali di 500 euro ai responsabili di abbandoni incontrollati di rifiuti sul suolo pubblico; 4 verbali di 100 euro sono stati elevati a carico di altrettanti titolari di attività commerciali per inosservanza delle norme sulla raccolta differenziata; sono state fatte effettuare 20 bonifiche di altrettante microdiscariche presenti sul territorio cittadino a causa dell’abbandono incontrollato di rifiuti.  

E’ stato elevato un verbale di 169 euro al titolare di una ditta che imbrattava il suolo pubblico. In via Platamone veniva eliminato l’inconveniente consistente nella presenza di tre ciclomotori in stato di abbandono, i cui proprietari venivano rintracciati e, una volta diffidati, provvedevano al ripristino dello stato dei luoghi. Analogo intervento veniva effettuato in via Valerio Laspro per auto abbandonate.

Inoltre per quanto riguarda le altre attività di competenza di questo Nucleo sono state espletate numerose pratiche inerenti cadute accidentali, rinvenimento e consegna documenti, esposti vari, notifiche e deleghe per conto dell’Autorità Giudiziaria.


ULTIME NEWS