Grassi e Gabbiadini, da Zingonia al San Paolo

Grassi e Gabbiadini, da Zingonia al San Paolo

Gli ex atalantini

Nel Napoli ci sono due giovani calciatori italiani che rappresentano il meglio dei prodotti del vivaio dell’Atalanta. Manolo Gabbiadini e Alberto Grassi, un bergamasco e un bresciano, si sono formati calcisticamente nel vivaio della squadra di Bergamo.
Ambedue hanno calcato il campo di Zingonia per poi affacciarsi in prima squadra e farsi notare dal grande pubblico della Serie A.
Oggi i due giocatori non sono tra le primissime scelte di Maurizio Sarri ma rappresentano due pedine importanti per il Napoli del futuro.
Sopratutto Grassi, che non ha ancora esordito in maglia azzurra, sarà un pezzo importante del Napoli della prossima stagione.
Chi lo ha visto all’opera a Castel Volturno ne parla molto bene.
Un po’diversa è la situazione di Manolo Gabbiadini, più grande e già affermato.
L’attaccante ha già mostrato le sue doti all’ombra del Vesuvio pur accettando con una serietà professionale encomiabile il poco spazio concessogli da Sarri.
Tuttavia nella prossima stagione lo scenario potrebbe mutare.
Il Napoli avrà gli impegni di Champions, i preliminari nella peggiore delle ipotesi, e per Gabbiadini dovrebbe esserci più spazio.


ULTIME NEWS