Crisi di maggioranza a Scafati, Aliberti pronto a dimettersi

Crisi di maggioranza a Scafati, Aliberti pronto a dimettersi

Aliberti pronto a lasciare

Un messaggio WhatsApp per mollare la presa. Le parole di Pasquale Aliberti hanno scosso i fedelissimi che, nonostante le vicende politiche e giudiziarie, gli sono rimasti accanto in queste ore difficili. Durante il week-end appena passato, che l’amministratore di Forza Italia ha trascorso in famiglia cercando di disintossicarsi dalle vicende delle ultime settimane, il pensiero, inevitabilmente, si è soffermato su quanto accaduto venerdì scorso in consiglio comunale. La presa di posizione del gruppo “Identità Scafatese”, composto da Daniela Ugliano, Bruno Pagano, Stefano Cirillo, Roberto Barchiesi e Raffaele Sicignano, non gli è andata giù. Una rottura, consumatasi sulle tariffe della Tari, che adesso rischia di avere ripercussioni serie sul futuro del secondo mandato del sindaco da sempre legato alle idee di Silvio Berlusconi. Sulla coscienza di Aliberti pesa anche il divorzio, consumato nei fatti, con Mimmo Casciello: l’esponente dell’Udc nonostante le dichiarazioni di facciata ha praticamente scaricato il primo cittadino con il quale ha condiviso tante battaglie.

 

+++ TUTTI I DETTAGLI OGGI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS