Napoli. Il ragazzo ferito nell’agguato: “Infami, resto a testa alta”

Napoli. Il ragazzo ferito nell’agguato: “Infami, resto a testa alta”

Il ragazzo ferito nell’agguato: “Infami, resto a testa alta”

“Massa di infami, mi avete solo graffiato ma noi cammineremo sempre a testa alta mentre voi la testa alta l’avete solo quando camminate con gli infami come voi!”. Questo è il post che il 17enne, vittima di un agguato domanica sera in via Cavalleggeri d’Aosta, ha scritto sul suo profilo facebook. Il ragazzo è stato raggiunto da tre colpi di arma di fuoco nei pressi di un bar gestito dal nonno prima di scappare. La vittima, ferita, si sarebbe poi nascosta all’interno del bar. Il ragazzo è il figlio di Alessandro Giannelli, arrestato dai carabinieri a febbraio dopo una lunga serie di ricerche. Gli inquirenti stanno indagando a 360 gradi sul raid punitivo nei confronti del 17enne avvenuto domenica sera.


ULTIME NEWS