Torre Annunziata. I cani del clan Tamarisco diventano “finanzieri”

Torre Annunziata. I cani del clan Tamarisco diventano “finanzieri”

I cani del clan Tamarisco diventano "finanzieri"

Zara, Lady, Jona, Chica, Unica sono solo alcuni dei nomi dei cuccioli di pastori tedesco che sono stati salvati dai finanzieri di Torre Annunziata. Strappati ai tentacoli di una camorra spietata, scippati dalle mani dei soldati del clan Tamarisco, dei noti Nardiello del rione Poverelli ai quali le Fiamme Gialle hanno inflitto nei giorni scorsi la dura e più pesante mazzata con l’operazione Positano 2014 che ha sgominato il traffico di cocaina che dall’Ecuador permetteva di  trasportare fiumi di neve fino al quartier generale di Torre e nel bunker oplontino. Ma da ieri i cani, undici per la precisione, sono ospiti nel canile Dog Park di Ottaviano. Assistiti da medici e veterinari che hanno provveduto a sistemarli nelle loro nuove case. Ma in sole ventiquattro ore, i centralini del comando gruppo della guardia di Finanza di Torre Annunziata (agli ordini del colonnello Carmine Virno)  sono andati in tilt perchè centinaia sono state le chiamate per adottare quei cuccioli che per ora però restano ancora sotto sequestro. 

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS