De Laurentiis – Comune di Napoli: scontro sulle date

De Laurentiis – Comune di Napoli: scontro sulle date

De Laurentiis - Comune di Napoli: scontro

Ancora scontro a distanza tra De Laurentiis ed il Comune di Napoli. Tutto organizzato da Radio Kiss Kiss Napoli che, dopo le parole del presidente del Napoli, chiama quasi subito l’assessore Ciro Borriello:

“Ieri allo stadio pioveva ovunque – ha dichiarato ieri nell’intervista alla radio ufficiale del Napoli -. De Magistris è una bravissima persona piena di voglia di fare con l’esperienza di cinque anni, ma prima di ottobre non partirà nessun lavoro ed io non ci credo. Se avessero voluto farlo il 16 maggio avrebbero aperto dei cantieri per partire, per questo io avevo chiesto di poter fare qualcosa. Quando andremo a giocare in Europa sarà una vergogna presentarci così e verremo nuovamente additati come gli ultimi del mondo”.

Il presidente ha ragione ma subito dopo l’assessore Borriello dichiara alla stessa emittente:

“Confermo che ho firmato la delibera per iniziare i lavori a luglio allo stadio San Paolo, aspettiamo che la burocrazia faccia il suo corso. Siamo convinti che i lavori ci faranno ottenere la licenza Uefa. De Laurentiis? Noi ci siamo caricati dei lavori perché il progetto suo non aveva una valenza dal nostro punto di vista. Ci siamo indebitati per fare i lavori al San Paolo e così sarà a luglio”. 

Non è scontro totale, ci sono stati momenti più tesi nell’arco dell’anno, ma questi segnali di nuovo scontro rendono il clima ancor più teso. Per il bene della città, del Napoli e dei tifosi, sarà necessario che le parti si accordino.

 


ULTIME NEWS