Gragnano, fornitore simula la rapina ma il ladro è lui: denunciato

Gragnano, fornitore simula la rapina ma il ladro è lui: denunciato

Gragnano, fornitore simula la rapina ma il ladro è lui: denunciato

Ha tentato il colpo simulando una rapina, fornitore di prodotti caseari nei guai. A farne le spese un punto vendita di alimentari, sito in via Vittorio Veneto, al quale era stata consegnata la merce ordinata. L’autista della ditta di approvvigionamento, originario di Avellino, è arrivato con il suo furgone davanti il negozio con il carico di merce e, dopo aver terminato la consegna, ha incassato il pagamento dell’ordinativo. L’importo di circa 2500 euro è stato affidato nelle mani del rappresentane che, incassati i soldi in contanti, ha proceduto il suo percorso, dirigendosi verso un altro punto vendita per la consegna successiva. In effetti, il rappresentane di prodotti alimentari è stato ascoltato nella locale caserma e, entrato come vittima di una rapina, ne è uscito quale unico responsabile per l’ammanco dei soldi e con una denuncia per: simulazione di rapina e appropriazione indebita. Insomma, i 2500 euro in contanti, ritirati dopo la consegna dei prodotti ordinati dal negozio caseario, hanno fatto gola al 30enne alla guida del furgone della ditta fornitrice. Il denaro è stato messo nelle tasche del giovane che, provando a mettere su un colpo da professionisti, è stato invece prontamente smascherato e denunciato dai carabinieri della stazione di Gragnano 


ULTIME NEWS