Morte al Ruggi, i periti: “Un doppio errore”

Morte al Ruggi, i periti: “Un doppio errore”

Morte al Ruggi, i periti: "Un doppio errore"

SALERNO – Un doppio errore avrebbe causato la morte di Palmina Casanova, la 56enne commerciante di Atrani deceduta la sera del 22 aprile scorso durante un intervento nella sala operatoria dell’ospedale Ruggi di  Salerno. E’ quanto emerso dall’esame autoptico effettuato ieri pomeriggio nell’obitorio della struttura di via San Leonardo e affidato al medico legale Pasquale Giugliano che si è avvalso del supporto del ginecologo Colacurci, del chirurgo Gubitosi e della dottoressa Buonomo. Quel doppio errore- secondo il pool di periti- sarebbe dovuto in primis alla lesione del sigma avvenuta durante l’intervento in laparascopia per l’asportazione di cisti ovariche e poi quando la donna- in seguito alle dimissioni- si era ripresentata in ospedale on dolori lancinanti all’addome e non era stata ricoverata.

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS