Napoli, Sarri supera Mazzarri: nel mirino ora c’è Bigon

Napoli, Sarri supera Mazzarri: nel mirino ora c’è Bigon

Napoli, Sarri supera Mazzarri: nel mirino ora c'è Bigon

Il Napoli di Maurizio Sarri è una macchina da guerra nel suo fortino, in quel San Paolo che un tempo – con Rafa Benitez in panchina – è stato violato anche dalle squadre medio-piccole del campionato. Invece, l’arrivo dell’allenatore toscano all’ombra del Vesuvio ha ripristinato anche il fattore campo e, al momento, quando manca una sola gara in casa contro il Frosinone, i numeri dicono che il Napoli è l’unica squadra imbattuta della A e che il San Paolo è inespugnabile. Sarri ha superato le 14 vittorie ottenute da Mazzarri nel 2012/13 a Fuorigrotta ed è ad una sola lunghezza dal record di Albertino Bigon che nel 1989/90 ottenne 16 vittorie ed un pareggio nelle 17 partite giocate nell’impianto napoletano in quella stagione. 

Il Napoli al San Paolo ha sempre garantito in campo la sua supremazia, fermando tutte le big del campionato grazie all’aiuto del dodicesimo uomo che non è mai mancato. Sono 48 i punti ottenuti in casa (uno in più della Juve), 45 i gol fatti (32 per la Juve) e zero le sconfitte (unico club di tutta la serie A). Un rendimento straordinario quello firmato davanti alla tifoseria napoletana e col solo Borussia Dortmund capace di tenere il passo del Napoli di De Laurentiis. Per il resto, invece,  sono scivolate in casa almeno  una volta anche le corazzate più temute d’Europa come Barcellona, Atletico Madrid, Bayern di Monaco, Real Madrid e Psg. In Italia anche la Juventus dei cinque scudetti di fila è crollata, così come il Leicester dei miracolo in Premier League. Adesso manca solo una gara davanti al pubblico del San Paolo e, in caso di vittoria, sarà l’ennesimo record di una stagione fantastica.   


ULTIME NEWS