Si uccide lanciandosi in un burrone: era gravemente malato

Si uccide lanciandosi in un burrone: era gravemente malato

Malato terminale si toglie la vita

SANT’ANGELO A FASANELLA. E’ deceduto dopo un volo in un burrone profondo 15 metri. Tragedia a Sant’Angelo a Fasanella, dove un uomo di 68 anni è stato trovato privo di vita dalla moglie ieri all’alba. La donna ha immediatamente allertato i soccorsi e le forze dell’ordine. Sono intervenuti sul posto i carabinieri coordinati dal comando di Sala Consilina, i vigili del fuoco di Sala Consilina, il Saut di Bellosguardo. L’uomo, anche in base a testimonianze e indiscrezioni trapelate dagli amici di famgilia, volontariamente si sarebbe tolto la vita poiché malato terminale. Da qualche giorno era stato dimesso dall’ospedale e ieri mattina si è gettato dalla finestra di casa, che affaccia sul burrone.


ULTIME NEWS