Fortuna. Picchiata in carcere la mamma di Antonio

Fortuna. Picchiata in carcere la mamma di Antonio

Picchiata in carcere la mamma di Antonio

Così come accaduto al suo compagno Caputo nel carcere di Poggioreale, anche Marianna Fabozzi è stata aggredita nella casa circondariale di Pozzuoli. La madre del piccolo Antonio, morto anche lui nella palazzina dell’orrore a Caivano dove ha perso la vita anche Fortulna, è stata aggredita dalle altre detenute e colpita violentemente con calci e pugni. Nel tentativo di difendere la donna dall’aggressione sono rimaste ferite anche due agenti della casa circondariale, che sono state costrette alle cure mediche all’ospedale. La Fabozzi si trova in carcere per aver violato gli arresti domiciliari. Un caso uguale a quello accaduto Raimondo Caputo, detto “Titò”, che per la Procura di Napoli Nord è il responsabile della violenza sessuale e dell’omicidio della piccola Fortuna Loffredo. 


ULTIME NEWS