Givova Scafati a un passo dai quarti di finale

Givova Scafati a un passo dai quarti di finale

Givova Scafati a un passo dai quarti di finale

La Givova Scafati concede il bis e compie un passo importante verso il passaggio del primo turno play-off di serie A2. Così come era già accaduto in gara-uno, con una prova di squadra fatta di difesa forte ed aggressiva, mista a tanta concentrazione e determinazione, il team gialloblù è riuscito a superare di nuovo, a distanza di due giorni, la Tezenis Verona. Ma quanta fatica per i ragazzi scafatesi, che hanno dovuto faticare e sudare parecchio, finanche al tempo supplementare, per piegare la resistenza degli scaligeri, autori fin qui di due sfide dagli elevati valori tecnici ed atletici.

All’over time, trascinata da Mayo, la Givova Scafati l’ha spuntata per 79-76. Ora la serie è sul 2-0, basterà una vittoria in Veneto per volare ai quarti di finale. Così coach Giovanni Perdichizzi: «Sapevamo che dopo la vittoria di gara uno, la seconda partita sarebbe stata più complicata in termini di intensità, difesa e tattica. Da entrambe le parti abbiamo difeso forte e bene, sia perché sono partite di play-off e quindi tiratissime, sia perché Verona è una signora squadra. Non è stato facile andare sul 2-0, però lo abbiamo meritato, in virtù di una buona resistenza fisica e mentale, che ci ha permesso di non far scappare Verona, grazie all’aggressività, e di non far prendere fiducia agli avversari. La differenza l’hanno fatta le piccole cose, ma in generale la vittoria è stata della squadra, che ha giocato con il cuore, con grinta, determinazione, fiducia e compattezza. Se resteremo uniti, potremo vincere contro chiunque. Anche la ripartizione dei punti dimostra che abbiamo giocato bene e di squadra. Abbiamo bisogno di un’altra partita per chiudere la serie, ma sappiamo che a Verona sarà dura. Siamo pronti, così come abbiamo già fatto svariate volte nel corso della stagione regolare, vincendo più partite di tutti fuori casa». 


ULTIME NEWS