Napoli. Callejon è il boss degli assist

Napoli. Callejon è il boss degli assist

Callejon è il boss degli assist

L’operaio instancabile della fascia destra porta il nome e il cognome di Josè Callejon, l’esterno d’attacco arrivato a Napoli con Rafa Benitez e che in estate avrebbe detto addio volentieri per approdare all’Atletico Madrid. Invece, l’arrivo di Sarri ha rimesso tutto in discussione e lo spagnolo ha deciso di restare all’ombra del Vesuvio, sfiorando lo scudetto andato poi alla Juventus Campione d’Italia per la quinta volta di fila. Nei successi del Napoli ‘sarriano’ c’è soprattutto lo zampino dell’ex Real Madrid, inesauribile sulla corsia di destra, dove fornisce un contributo preziosissimo sia in fase di ripiego che in attacco. E adesso, dopo la gara con l’Atalanta al San Paolo, la casella assist segna 13. Un bottino niente male per un calciatore che era ad un passo dall’abbandonare il progetto partenopeo. Callejon è uno degli elementi inamovibili dello scacchiere di Sarri, quasi sempre schierato tra campionato e coppe per l’equilibrio che riesce a garantire all’intera catena di destra, quello meno pericolosa rispetto alla sinistra composta dal terzetto Ghoulam-Hamsik-Insigne. Callejon non a caso non ha mai saltato una sfida della Serie A, il fedelissimo dei fedelissimi del tecnico toscano: lo stacanovista da trentasei presenze da titolare in trentasei gare è un elemento di cui Sarri non può fare a meno nel suo 4-3-3. Un aspetto che ha notato anche la piazza napoletana, pronto a salutarlo con una standing ovation al momento del cambio nella gara con l’Atalanta. E dopo la sostituzione, lo spagnolo ha riservato un forte abbraccio a Sarri, un’immagine che rappresenta quanto il gruppo partenopeo sia unito e quanto Callejon stia bene a Napoli, tanto da poter decidere di restare nonostante le pretendenti non manchino. Il suo agente, procuratore anche dell’ex Benitez, Manuel Garcia Quilón, è atteso a Napoli nei prossimi giorni per discutere il rinnovo di un contratto attualmente in scadenza nel 2018. La volontà dell’esterno d’attacco sarebbe quella di restare ancora a Napoli, ma bisognerà valutare altri aspetti, tra cui quello dell’ingaggio. D’altronde, la fiducia del tecnico l’ha già conquistata e a Napoli sarebbe certo di un posto da titolare anche in vista della prossima stagione. Tra l’altro, lo spagnolo ha raggiunto storici calciatori come Carnevale, Fonseca e Mihalic. In totale, inoltre, ha firmato già 44 reti con la maglia appartenuta un tempo a Diego Armando Maradona. Il futuro sembra azzurro.


ULTIME NEWS