Caserta. Peculato e abuso ufficio, la finanza sequestra beni per 3,5 milioni

Caserta. Peculato e abuso ufficio, la finanza sequestra beni per 3,5 milioni

Peculato e abuso ufficio, la finanza sequestra beni per 3,5 milioni

La Guardia di Finanza di Caserta, sotto la direzione della Procura di Benevento, sta eseguendo in queste ore un decreto di sequestro preventivo di somme di denaro e beni mobili e immobili, emesso dal Gip di Benevento, nelle province di Napoli, Caserta, Benevento, Salerno e Frosinone, per un valore di circa 3,5 milioni di euro, nei confronti di sette persone, tra cui dirigenti e funzionari pubblici, indagati, a vario titolo, per i reati di peculato, falso e abuso d’ufficio. I dettagli dell’attività saranno forniti nel corso della conferenza stampa convocata per le ore 11 dal procuratore Giovanni Conzo negli uffici dell’autorità giudiziaria. Si tratta dell’ennesimo colpo messo a segno nei confronti di funzionari pubblici. 


ULTIME NEWS