Nisida. Giornata ecologica per la difesa dell’ambiente marino

Nisida. Giornata ecologica per la difesa dell’ambiente marino

Appuntamento l'8 maggio

Rimozione di pneumatici e oggetti di varia natura dai fondali marini antistanti la costa di Nisida. Questo l’obiettivo della giornata ecologica che si terrà domenica 8 maggio, a partire dalle 9, a Nisida, organizzata dall’associazione ambientalista Marevivo, Guardia di Finanza, Consorzio EcoTyre, con il supporto di Epm servizi, ormeggio Sena, centro subacqueo Sant’Erasmo, Lega navale italiana. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto europeo “Clean Up” e mira al coinvolgimento di oltre 100 volontari impegnati nella pulizia di fondali attraverso avanzate tecnologie che consentiranno un lavoro accurato ed efficace. 
L’azione di bonifica prevista per domenica, è stata preceduta da un’attività di monitoraggio e analisi da cui è scaturitauna mappatura dell’area. Qualche giorno fa, infatti, attraverso l’utilizzo di un robot, “Rov”, in grado di ispezionare i fondali marini e registrarne i dati, sono statiindividuati i pneumatici presenti nello specchio d’acqua antistante la costa di Nisida. Le ridotte dimensioni del Rov, rese possibili da una tecnologia miniaturizzata, hanno permesso un rapido intervento a basso impatto logistico. L’elevato quantitativo di materiale trovato è stato registrato attraverso la telecamera inserita nel robot: di ogni elemento sono stati individuati dati quali la dimensione, l’esatta posizione, l’eventuale presenza di vegetazione. Si tratta di informazioni fondamentali per l’attività di pulizia che si terrà domenica poiché, in questo modo, i volontari potranno agire in maniera mirata. Obiettivo della manifestazione è anche quello di sensibilizzare la popolazione sulla difesa dell’ambiente marino e diffondere la cultura del rispetto del mare e del suo ecosistema.


ULTIME NEWS