Pompei. Aggressione a Conforti, task force contro i bancarellari

Pompei. Aggressione a Conforti, task force contro i bancarellari

Aggressione a Conforti, task force contro i bancarellari

La risposta dell’amministrazione comunale, all’indomani dell’aggressione al consigliere di maggioranza, Alfonso Conforti, è immediata. «Sconti a nessuno», rivela il primo cittadino di Pompei, Ferdinando Uliano, che ha disposto un controllo capillare e un’attenta verifica ai bancarellari. Controllate le autorizzazioni su suolo pubblico, verifiche sulla presenza esclusiva dei titolari di licenza, la tipologia delle merci in vendita, il rispetto degli spazi assegnati, il decoro delle merci e dei venditori e, infine, ogni altra eventuale forma di illegalità ed inosservanza delle disposizioni di legge e regolamenti. La task force degli uomini della polizia municipale, guidati dal comandante Gaetano Petrocelli, è partita ieri mattina con dodici unità guidate dai tenenti Alfonso Abenante e Leonardo Carraro, che hanno effettuato controlli a tappeto su tutto il territorio cittadino, in particolar modo in via Roma.

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS