Frosinone in B tra gli applausi, il Genoa stravince il derby

Frosinone in B tra gli applausi, il Genoa stravince il derby

Frosinone in B tra gli applausi, il Genoa stravince il derby

Il Frosinone saluta la Serie A, il Sassuolo si riprende il sesto posto, la Lazio inguaia il Carpi, il Genoa stravince il derby, il Palermo pareggia a Firenze, a Bergamo 1-1 tra Atalanta e Udinese e grande festa per capitan Bellini. Queste le sentenze delle gare delle 15 della penultima giornata di campionato. Partite importanti soprattutto in ottica salvezza, un discorso che non riguarda piu’ il Frosinone che lotta, ma perde 1-0 in casa con il Sassuolo (decide Politano che permette ai neroverdi di riprendersi il sesto posto ai danni del Milan) e accompagna il Verona in B, salutando la A dopo la prima storica esperienza nel massimo campionato. Rischia la stessa sorte il Carpi che viene travolto in casa dalla Lazio di Simone Inzaghi che si impone con un netto 3-1 grazie alle reti di Bisevac, Candreva e Klose, ma la squadra di Castori puo’ mordersi le mani per i due rigori che Marchetti ha parato a Mbakogu, il primo sullo 0-0, il secondo sullo 0-2.

Poi l’attaccante segnera’ il gol della bandiera con i biancocelesti gia’ in 10 per l’espulsione di Biglia (al 90° rosso anche per Djordjevic). Con la sconfitta del Carpi festeggiano la salvezza Udinese e Sampdoria. I friulani pareggiano 1-1 in casa dell’Atalanta: vantaggio ospite di Zapata, pareggio su rigore di capitan Bellini che vive un pomeriggio di grandi emozioni. Per lui l’ultima con la maglia nerazzurra, quella di un’intera carriera, dal settore giovanile fino alla prima squadra. Si porta a quota 39 punti l’Udinese, 4 in piu’ del Carpi e l’ultima di campionato di domenica al Friuli, non sara’ piu’ uno scontro diretto. Nonostante la pesante sconfitta per 3-0 nel derby con il Genoa, anche la Sampdoria e’ salva con i suoi 40 punti, ma per i blucerchiati il gol di Pavoletti e la doppietta di Suso sono bocconi amari da mandare giu’. Punto pesante e importante per il Palermo di Ballardini che pareggia 0-0 in casa della Fiorentina e si porta a +1 sul Carpi a un turno dalla fine del campionato. I rosanero domenica ospiteranno il Verona gia’ retrocesso, gli emiliani saranno  ospiti di un’Udinese gia’ salva. Viola quinti con due punti di vantaggio sul Sassuolo. Nell’anticipo delle 12.30 il 3-0 della Roma sul Chievo (Nainggolan, Rudiger e Pjanic, giallorossi al momento secondi in attesa del posticipo degli azzurri di Sarri), in serata Torino-Napoli e Verona-Juventus.


ULTIME NEWS