La beffa: in contemporanea la festa e la battaglia

La beffa: in contemporanea la festa e la battaglia

Beffa per il Napoli: festa e battaglia

Contemporaneità stabilita per la partita della Juventus in casa dell’Hellas Verona e per la penultima gara del Napoli che vola a Torino. Da una parte la festa in trasferta dall’altra la battaglia. Maxi turn over per la formazione di Massimiliano Allegri che ha deciso di fare a meno di moltissimi titolari tra i quali Gianluigi Buffon, che verrà sostituito da Neto. In pratica la festa di chi ha giocato meno, nella partita più agevole contro l’ultima in classifica mentre dall’altra parte il Napoli combatterà la sua personale battaglia per il secondo posto. Una beffa vera e propria considerando dov’era partita questa Juventus (basta leggere la classifica dopo le prime 11 giornate) e dove invece era riuscito ad arriva il Napoli a dicembre (laureandosi campione d’inverno). Contro i granata gli azzurri cercheranno condurre in porto il risultato più importante degli ultimi anni: una Champions diretta che servirebbe per tornare su quel palcoscenico e costruire la squadra del futuro. Sarà quindi festa contro battaglia, certamente la seconda sarà più avvincente.


ULTIME NEWS