Castellammare. La sede del 118 invasa da topi

Castellammare. La sede del 118 invasa da topi

La sede del 118 invasa da topi

La sede del 118 invasa dai topi. Già da qualche giorno gli operatori che prestano il loro servizio di soccorso agli infermi sono costretti a fare i conti con un vero e proprio allarme igienico-sanitario. Le condizioni della struttura di corso Alcide de Gasperi sono pessime e nonostante i solleciti all’Asl, non si è ancora provveduto a garantire condizioni igienico-sanitarie adeguate. La presenza dei topi sarebbe favorita da una strada che è un cantiere a cielo aperto, considerando che non sono stati ancora completati i lavori per quanto riguarda il waterfront.

La protesta degli operatori che garantiscono il servizio di trasporto degli infermi per l’ospedale San Leonardo di Castellammare, però, non hanno sortito gli effetti sperati. I lavoratori hanno chiesto una disifestazione e igienizzazione dei locali, oltre che un adeguamento stutturale dell’immobile che accoglie anche i dipendenti del Sert. L’Asl, finora, non ha provveduto, probabilmente a causa di una mancanza di fondi. Sta di fatto che quotidianamente gli operatori sono costretti a fare i conti con la presenza di ratti che s’aggirano all’interno della struttura.


ULTIME NEWS