Juve Stabia. Fontana: “Contatti con la società, sul mio conto però…”

Juve Stabia. Fontana: “Contatti con la società, sul mio conto però…”

Fontana: "Contatti con la società, sul mio conto però..."

Zavettieri dopo la partita col Foggia ha comunicato il suo addio anticipato. L’allenatore calabrese esce di scena nel modo peggiore, con due sconfitte e la bellezza di sette gol incassati in 180’. La Juve Stabia, però, non si fascia la testa per aver perso Zavettieri, anzi, la dirigenza si è già messa all’opera per iniziare a programmare il futuro.

La priorità, ovviamente, riguarda la panchina. In tal senso c’è già un nome che circola ed è quello di Gaetano Fontana. Ex calciatore della Juve Stabia alla fine degli anni novanta. Jimmi, numero dieci delle Vespe che hanno sfiorato la serie B nel 1999, perdendo la finale playoff col Savoia, è uno di quelli papabili per raccogliere l’eredità lasciata da Nunzio Zavettieri. Insomma, da un calabrese all’altro. 

Lo stesso allenatore ex Nocerina ha confermato i contatti: “Mi hanno chiamato un po’ tutti, sia Logiudice che il presidente Manniello – inizia Gaetano Fontana – Sono onorato perché, al di là di quello che si dice in giro, sono legatissimo alla Juve Stabia. Sul mio conto si è sempre detto il contrario ma la realtà è ben diversa. Qui ho vissuto due anni importanti della mia carriera calcistica e ho un debito morale con i tifosi per il modo in cui si è chiusa la mia esperienza”.


ULTIME NEWS