Accoltella i passeggeri urlando “Allah Akbar”: terrore alla stazione di Monaco

Accoltella i passeggeri urlando “Allah Akbar”: terrore alla stazione di Monaco

Passeggeri aggrediti, paura a Monaco

Diverse persone sono state ferite questa mattina vicino a Monaco da un uomo che le ha aggredite a colpi di coltello. L’aggressione è avvenuta alla stazione di Grafing, nel quartiere di Ebersberg. Una delle vittime sarebbe in pericolo di vita, altre tre persone sarebbero rimaste ferite in maniera non grave secondo il sito Focus. Secondo alcuni testimoni, l’aggressore avrebbe urlato ‘Allah Akbar’. Lo riferisce la Bayerische Rundfunk”.

Il presunto assalitore di Monaco è stato arrestato, scrive la Bild sul suo sito precisando che l’aggressione alla stazione è avvenuta questa mattina alle 5. “Dopo l’aggressione è stato arrestato il presunto responsabile”, ha riferito un portavoce della polizia citato dal sito del quotidiano. Attualmente la polizia sta ascoltando e verificando le testimonianze secondo cui durante l’aggressione l’assalitore avrebbe urlato ‘Allah è grande’. L’uomo si era dato alla fuga in un primo momento ma è stato poi arrestato vicino alla stazione, scrive Focus.


ULTIME NEWS