Castellammare. Troppe donne nella lista, la commissione le esclude

Castellammare. Troppe donne nella lista, la commissione le esclude

Troppe donne nella lista, la commissione le esclude

Troppe donne, la commissione elettorale depenna le ultime tre candidate della lista Stabia Popolare. La civica che sostiene la candidatura a sindaco di Antonio Pannullo è pronta a fare ricorso. La commissione non ha accettato la proposta di Stabia Popolare di poter indicare le candidate da eliminare. Tra i nominativi depennati dalla commissione anche quello di Catia Di Nardo, nipote del segretario regionale di Italia dei Valori, Nello Di Nardo. Il caso nasce dalla presenza in lista di ben 17 donne, mentre il massimo consentito dalla legge è di 16. La situazione, però, potrebbe portare a un colpo di scena. Se Stabia Popolare dovesse presentare ricorsoo (con probabilità alte di vincerlo), le elezioni comunali a Castellammare di Stabia potrebbero slittare di quindici giorni.


ULTIME NEWS