Forestali alla fame, la protesta arriva a Salerno e Napoli

Forestali alla fame, la protesta arriva a Salerno e Napoli

Vertenza forestali, mobilitazione dei sindacati

SALERNO – Vertenza forestazione, comunicato congiunto delle sigle sindacali. Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil esprimono preoccupazione per le condizioni economiche in cui versano gli operatori, annunciando due manifestazioni.

«Le scriventi OO.SS., preoccupate della vertenza dei lavoratori idraulico-forestali che sta determinando ritardi nei pagamenti delle mensilità, per alcune CC. MM., infatti, si è arrivati a 21 mensilità arretrate creando cosi  tensioni sociali incontrollate , che  potrebbero sfociare anche in azioni di protesta eclatanti .

Il percorso intrapreso dalle OO.SS. Regionali, sulla vertenza forestazione, con la costituzione di un tavolo di discussione permanente  con la Regione Campania, al fine di ricercare  soluzioni concrete per la definizione del: 

·         pagamento delle mensilità arretrate

·        dell’assunzione degli OTD entro il 02 Maggio u.s. garantendogli le n°102 giornate,

·        della riforma della Legge Regionale 11/96 con l’allargamento delle capacità di intervento del comparto forestale, alla protezione civile, all’ambiente, al turismo

ha dimostrato ad oggi, l’incapacità della Regione di risolvere l’annoso problema burocratico dell’accreditamento delle risorse Comunitarie 

Pertanto è stato proclamato lo stato di agitazione dei forestali di tutta la Regione Campania con l’ iniziative di presidio del giorno 11 presso la Prefettura di Salerno e del giorno 16 presso il Consiglio della Regione Campania.


ULTIME NEWS