Napoli, donna seppellita in un fosso era scomparsa dal 6 maggio: uccisa con due colpi alla testa

Napoli, donna seppellita in un fosso era scomparsa dal 6 maggio: uccisa con due colpi alla testa

Scomparsa dal 6 maggio, uccisa con due colpi alla testa

Era scomparsa dalla sua abitazione a Melito (NAPOLI) il 6 maggio scorso Giovanna Arrivoli, 41 anni, la donna trovata morta ieri in via Giulio Cesare, nel rione 219 di Melito, centro alle porte di NAPOLI.A denunciare la scomparsa era stata una donna con la quale divideva l’ appartamento. Giovanni Arrivoli e’ stata uccisa con tre colpi di pistola, due alla testa, uno all’ addome esplosi da distanza ravvicinata. Il corpo non presenta segni di violenza ed altre ferite. I carabinieri, che conducono le indagini, stanno ricostruendo i collegamenti della donna, che aveva precedenti penali per spaccio di droga, ed era considerata contigua ai cosiddetti “scissionisti” del clan Amato-Pagano.


ULTIME NEWS