Napoli, tenta di rubare uno smartphone tra le auto bloccate nel traffico poi frantuma i finestrini

Napoli, tenta di rubare uno smartphone tra le auto bloccate nel traffico poi frantuma i finestrini

Napoli, tenta di rubare uno smartphone tra le auto bloccate nel traffico poi frantuma i finestrini

Questa notte, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno sotto posto a fermo di polizia giudiziaria il 32enne del Quartiere Poggioreale Vincenzo Marigliano in quanto gravemente indiziato di tentata rapina aggravata. Domenica pomeriggio, il 32enne, profittando del traffico di Piazza Municipio, aveva avvicinato la vittima e con la scusa di lamentare un danno subito dalla sua autovettura, si era avvicinato allo sportello lato guida ed aveva provato a strappargli di mano lo smartphone di ultima generazione. Non riuscendoci, aveva  iniziato a battere i pugni con violenza contro la carrozzeria sino a frantumare il finestrino posteriore sinistro. Dopo aver minacciato di morte il guidatore e resosi conto che quest’ultimo era riuscito a richiudere lo sportello, aveva strappato la targa posteriore dall’autovettura e si era dato alla fuga salendo a bordo della poco distante macchina del fratello. Grazie a questo particolare questa notte i poliziotti sono riusciti ad intercettarlo vicino l’abitazione del fratello e dove, tra l’altro, era anche parcheggiata la sua autovettura. All’interno di quest’ultima è stata quindi rinvenuta, ben celata, la targa strappata alla vittima del tentativo di rapina. Vincenzo Marigliano è stato pertanto condotto presso gli uffici di polizia, riconosciuto dalla vittima, fermato e subito associato alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

 


ULTIME NEWS