Cagliari, coniugi trovati morti: massacrati a bastonate e coltellate

Cagliari, coniugi trovati morti: massacrati a bastonate e coltellate

coniugi trovati morti: massacrati a bastonate e coltellate

Due coniugi di Settimo San Pietro, in provincia di Cagliari, Giuseppe Diana, di 67 anni, e Luciana Corgiolu, di 62, sono stati trovati morti questa mattina nella loro abitazione al civico 13 di via Copernico. Secondo le prime indiscrezioni, fatte trapelare dalle forze dell’ordine giunte sul luogo dell’omicidio, si tratterebbe di un duplice omicidio a scopo di rapina, anche se non è ancora del tutto esclusa l’ipotesi di un omicidio-suicidio. Sul posto sta operando la Polizia con gli investigatori della Squadra mobile, coordinati dal primo dirigente Alfredo Fabbrocini, gli agenti del Commissariato di Quartu, ed i Carabinieri della Compagnia di Quartu. Secondo le prime ricognizioni sui cadaveri potrebbero essere stati uccisi a bastonate e con armi da taglio. Al momento non sono stati rintracciati i due figli adottivi della coppia, nati in Bielorussia, uno di 24 anni e il maggiore di 28 anni, militare.


ULTIME NEWS