Montervino scherza sul caso Gargano: “io mi siedo sempre a tavola col nemico”

Montervino scherza sul caso Gargano: “io mi siedo sempre a tavola col nemico”

La polemica tra Montervino e Gargano

L’ex capitano del Napoli parla della positiva stagione della squadra partenopea e torna, in chiave ironica, sull’episodio dello screzio col suo vecchio compagno.
Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, Francesco Montervino elogia l’operato della società napoletana: “Il Napoli sta mettendo le basi per durare a grandi livelli. Si potrebbe fare un percorso entusiasmante da subito perché questa squadra è forte.
Tutto passa dalla crescita di ogni singolo individuo, sia della squadra e che della società.
Credo che Sarri sappia riconoscere i suoi errori e modificare le cose che non sono andate per il meglio”.
Il centrocampista dice, anche, la sua opinione sull’avvento di Sarri in azzurro: “C’è da dire che se il Napoli avesse potuto incassare i soldi della Champions negli ultimi anni forse oggi non ci sarebbe Sarri sulla panchina del Napoli ma un allenatore più blasonato. Tuttavia, poi, questa scelta si è rivelata vincente”.
Montervino parla, poi, dell’attaccante del Pescara che spesso viene accostato al Napoli: “Lapadula ha fatto il primo anno in B in questa stagione. Ha grandissime capacità tecniche. Non so se potrà essere determinate per il Napoli però è un giocatore forte che può stare in una rosa importante”.
L’intervento si chiude parlando delle cene di squadra e dell’eventuale presenza anche di Walter Gargano ai raduni organizzati da Montervino e il mediano chiosa con una battuta: “io mi siedo sempre a tavola col nemico”.
       


ULTIME NEWS