Gragnano/Monti Lattari. Caccia aerea alle piantagioni di droga

Gragnano/Monti Lattari. Caccia aerea alle piantagioni di droga

Caccia aerea alle piantagioni di droga

Controlli no-stop sui Monti Lattari, parte il monitoraggio aereo dei carabinieri: è caccia aperta ai narcos. A distanza di 5 giorni dalla perlustrazione del corpo forestale dello Stato, si è alzato in volo anche l’elicottero dei militari dell’Arma (con a bordo il comandante della stazione di Gragnano Giovanni Russo) che, per diverse ore, ha sorvolato i boschi sovrastanti il comune di Gragnano. Sotto la lente di ingrandimento la possibile cannabicoltura che, negli anni passati, ha occupato gran parte degli spazi verdi delle zone collinari. Un’attività riconducibile al business dei trafficanti di droga, in attesa che il “prodotto” (la marijuana) sia pronta per essere smerciata. 
 

+++TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS