Maxi-sequestro da 90 milioni a un assicuratore stabiese

Maxi-sequestro da 90 milioni a un assicuratore stabiese

Maxi-sequestro da 90 milioni a un assicuratore stabiese

Maxi-sequestro da 90 milioni di euro a un assicuratore di Castellammare di Stabia. Il provvedimento è  stato emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, coordinata dal Procuratore capo Alessandro Pennasilico, ed eseguito dalle fiamme gialle del Comando Gruppo di Torre Annunziata agli ordini del colonnello Carmine Virno. I militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato i conti dell’assicuratore presso una nota banca di Castellammare. L’accusa nei confronti del broker stabiese è di appropriazione indebita, nell’ambito di una maxi-inchiesta coordinata dalla Procura. All’uomo sono stati bloccati il tesoro che era interamente custodito in un istituto della città.

 

Tutti i dettagli sull’edizione odierna di Metropolis 

Resta collegato a metropolisweb.it per ulteriori aggiornamenti


ULTIME NEWS