Mazzette all’ospedale di Salerno, scarcerata la caposala

Mazzette all’ospedale di Salerno, scarcerata la caposala

Ospedale, scarcerata la caposala

SALERNO – Il Tribunale di Pisa, con parere favorevole della locale Procura, ha scarcerato la caposala del Ruggi Annarita Iannicelli, difesa dall’avvocato Stefania Pierro e finita ai domiciliari nell’inchiesta sulle mazzette per by-passare le liste d’attesa nel reparto di Neurochirurgia. In precedenza era stato il Tribunale del Riesame di Salerno a liberare la caposala per le vicende relative solo al Ruggi. Iannicelli, il primario Brigante e il luminare Fukushima restano indagati a Salerno e Pisa, mentre Liberti solo nella città toscana. L’indagine è partita dopo alcune segnalazioni sulle lista d’attesa pilotate all’interno della struttura ospedaliera salernitana di via San Leonardo.

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE DI METROPOLIS QUOTIDIANO OGGI IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS