Sniffa una bustina di Oki in classe, studentessa all’ospedale

Sniffa una bustina di Oki in classe, studentessa all’ospedale

Sniffa una bustina di Oki in classe, studentessa all'ospedale

Ha dell’incredibile quanto avvenuto al liceo biologico Mazzocchi a Pennile di Sotto, in provincia di Ascoli Piceno. Una stuedentessa si è sentita male dopo aver sniffato una bustina di Oki, con il medicinale che sempre più nelle nuove genrazioni viene usato come stupefacente. La ragazza è stata subito soccorsa ma si è reso necessario il suo ricovero all’ospedale Mazzoni, dove è stata tenuta sotto controllo per evitare ulteriori effetti collaterali del farmaco. Tra i più giovani l’Oki viene sniffato come la cocaina, senza pensare a gli effetti collaterali: “Non succede niente, tanto è solo un medicinale. Serve per sballarci un pò” è la giustificazione più usata tra quelli che vengo beccati a farlo. 
 

 


ULTIME NEWS