Higuain sei già nella storia: il Pipita ha già firmato un record

Higuain sei già nella storia: il Pipita ha già firmato un record

Higuain sei già nella storia: il Pipita ha già firmato un record

Gonzalo Higuain è già nella storia. Al di là del record di Nordahl, distante appena due lunghezze, il bomber del Napoli ne ha raggiunto uno assoluto nel campionato nostrano. L’argentino ha segnato in 24 partite diverse e mai nessuno – nella storia della Serie A – è riuscito a timbrare il cartellino in così tante gare di un singolo campionato quanto il Pipita. Un traguardo che testimonia come Gonzalo Higuain quest’anno si sia reso autore di una stagione straordinaria e che, contro il Frosinone stasera al San Paolo, potrebbe incoronarlo il miglior cannoniere di sempre. Higuain contro i ciociari dell’ex Stellone andrà a caccia del record di Nordahl, lo svedese che negli anni ‘50 fi rmò 35 reti con la maglia del Milan addosso: ne bastano due per raggiungerlo, tre per superarlo. Un obiettivo non impossibile visto che in questo campionato Higuain ha dimostrato di poter segnare in ogni zona del campo, di destro o di sinistro poco importa. Gli aggettivi per descriverlo, del resto, sono ormai terminati da un pezzo. La stella argentina ha permesso, con i suoi 33 gol segnati in campionato, di portare il Napoli a raggiungere successi su successi. Domani ne mancano gli ultimi due per una stagione che, indubbiamente, resterà per sempre negli annali della storia napoletana. Dopo il Frosinone, però, bisognerà capire quale sarà il futuro dell’attaccante che ha attirato su di sé l’interesse di mezza Europa. De Laurentiis sogna di trattenerlo ancora all’ombra del Vesuvio con un rinnovo che prevederà un importante adeguamento dell’ingaggio. Resterà, però, da capire la volontà del Pipita. Di certo, con la Champions in tasca tutto sarà più facile. Soprattutto perché Giuntoli potrà usufruire di 40 milioni di euro per costruire un Napoli ancora più forte di quello attuale.


ULTIME NEWS