Trecase, maxi furto di energia elettrica: nei guai l’amministratore dell’hotel “Rosenthal”

Trecase, maxi furto di energia elettrica: nei guai l’amministratore dell’hotel “Rosenthal”

Trecase, maxi furto di energia elettrica: nei guai l'amministratore dell'hotel Rosenthal

 

I finanzieri del Gruppo di Torre Annunziata, nell’ambito di un servizio di controllo economico del territorio e repressione dei reati in genere, in data 13 Maggio 2016, in Trecase (NA), eseguivano un accesso presso  l’  Hotel/ ristorante “ROSENTHAL”,  di cui l’amministratore risultava essere Ernesto De Cristofaro del 1953. Nel terreno di pertinenza dell’attività, nei pressi del muro perimetrale, veniva rinvenuto il misuratore di energia elettrica ENEL, perfettamente funzionante,  che da una prima verifica sembrava manomesso. Una successiva verifica, effettuata con l’ausilio di tecnici ENEL, permetteva di accertare la presunta manomissione che veniva appurata  essere pari ad una SOTTO MISURAZIONE ( o alterazione negativa)   del – 63%  con la stima di una frode di energia elettrica pari circa 350.000 Kw/h (trecentocinquanta mila chilowatt ore) per un importo di massima stabilito pari a euro 100.000,00 ( centomila, euro).  Il misuratore rinvenuto veniva sottoposto a sequestro ex art. 354 c.p.p. mentre il De Cristofaro veniva tratto in arresto per essere giudicato  davanti al Tribunale di Torre Annunziata con il rito della direttissima. 


ULTIME NEWS