Tragedia in Campania: giovane mamma in ospedale per partorire, trovata morta nel letto

Tragedia in Campania: giovane mamma in ospedale per partorire, trovata morta nel letto

Tragedia in Campania: giovane mamma in ospedale per partorire, trovata morta a letto

Una donna di 39 anni in gravidanza avanzata, già mamma di un bambino di sei anni e moglie di un noto imprenditore, e’ morta la notte scorsa nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Moscati” di Avellino. Ad accorgersi del decesso gli infermieri di turno nel reparto. La donna, originaria di Venticano, sposata con un imprenditore del settore dolciario, era ricoverata da alcuni giorni. La donna infatti  accusava continui conati di vomito e dolori allo stomaco: da qui la decisione, condivisa anche dal ginecologo che la stava seguendo, di effettuare il ricovero, avvenuto lunedì 9 maggio. La sera prima aveva tranquillizzato il marito e i familiari che volevano farle compagnia durante la notte. Invece ieri mattina, intorno alle sei, la giovane di Venticano, figlia di un apprezzato perito agrario, Vincenzo, è stata rinvenuta esanime nel suo letto da un’infermiera di turno e dal pediatra. La procura della Repubblica di Avellino ha aperto un’inchiesta per chiarire le cause della morte. La cartella clinica e’ stata gia’ acquisita dagli inquirenti che nelle prossime ore potrebbero disporre l’autopsia. 


ULTIME NEWS