Brovarone: “Vecino? Sarri sa bene come esaltarlo. Tonelli? Non mi esalta”

Brovarone: “Vecino? Sarri sa bene come esaltarlo. Tonelli? Non mi esalta”

Le sue parole

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Bernardo Brovarone, intermediario: “Vecino ha giocato per un anno fuori ruolo, ieri invece ha giocato per la prima volta da mezzala e oltre ad una grande prestazione, ha segnato anche due gol. Il buon Sarri ha un ricordo eccezionale di Vecino e non so se abbia fatto un salto di qualità, ma il tecnico del Napoli sa come esaltarlo. Se avesse rifiutato il rinnovo, la Fiorentina sarebbe stata costretta a cederlo, ma con l’accordo trovato, Vecino può restare anche perché non è semplice trovare un calciatore dal suo talento. 

Zielinski starebbe benissimo, ma non credo che De Laurentiis si presti ad un’asta per accaparrarsi il giocatore. Tonelli è un buon giocatore, ma non mi fa impazzire e 10 milioni più 2 di bonus credo sia una cifra esagerata per un giocatore che deve ancora affermarsi. Lo vedo meglio centra-destra a tre, come centrale a quattro non ce lo vedo perché manca di esplosività. Il Napoli ha bisogno di un difensore cagnaccio per recuperare i palloni”. 


ULTIME NEWS