Champions League, si delinea il futuro del Napoli

Champions League, si delinea il futuro del Napoli

Le fasce della Champions

I sorteggi per la composizione dei gironi sono ancora lontani.
Tuttavia è già possibile iniziare a tracciare un quadro di quelle che saranno le fasce dalle quali verranno pescate le squadre che daranno vita alla prossima fase a gironi della Champions League.
Il Napoli sarà inserito nella seconda delle quattro fasce che dividono le squadre in base al loro livello.
Ciò vuol dire che nel girone nel quale sarà inserita la formazione azzurra ci saranno due squadre di rango inferiore che proverranno una dalla terza e una dalla quarta fascia.
Una delle possibili avversarie di Higuaìn e soci sarà necessariamente una delle migliori squadre europee.
Dalla prima fascia, infatti, il Napoli potrà pescare o una squadra campione in carica del proprio paese o,addirittura, la detentrice della Champions League 2015/2016.
Alla luce dei risultati maturati fino ad adesso, la squadra di Sarri può pescare o la detentrice della Champions League 2015/2016, ossia una tra Real Madrid e Atletico Madrid, o la squadra Campione di Spagna, il Barcellona, o quella Campione di Germania, il Bayern Monaco, o quella Campione d’Inghilterra, il Leicester, o quella Campione di Portogallo, il Benfica, o quella Campione di Francia, il PSG, oppure la squadra che sarà Campione di Russia, cioè una tra CSKA Mosca e Rostov.
In prima fascia ci sarà anche la Juventus, Campione d’Italia, ma il Napoli non potrà incontrarla perché nella fase a gironi non sono possibili scontri tra squadre della stessa nazione.  
Per la composizione delle altre fasce bisognerà attendere l’esito dei tre turni eliminatori e quello del preliminare.
Intanto è già possibile abbozzare qualche anticipazione per la seconda fascia, quella del Napoli.
Essa sarà composta dalla squadra che perderà la prossima finale di Champions, una tra  Real Madrid  e Atletico Madrid, dal Borussia Dortmund e dall’Arsenal.
Per conoscere le altre squadre che faranno compagnia al Napoli nell’urna bisognerà attendere ancora.
La Champions League 2015/2016 si chiuderà sabato 28 maggio con l’assegnazione della coppa, poi si potrà pensare alla prossima edizione, quella che vedrà la terza partecipazione del Napoli che, sommata alle due presenze maturate quando la competizione si chiamava Coppa dei Campioni, sarà la quinta apparizione degli azzurri alla più importante manifestazione europea per club.
 


ULTIME NEWS