Donna ferita al bar, si indaga sul mondo della droga

Donna ferita al bar, si indaga sul mondo della droga

La 36enne è fuori pericolo

E’ ancora in un letto della Chirurgia d’emergenza del Cardarelli, con un proiettile conficcato in una costola tra il fegato e il polmone, ma le sue condizioni stanno migliorando. Riacquistata la lucidità, quando i ricordi diventeranno più nitidi, sarà sentita dai carabinieri della compagnia di Giugliano che indagano sul fatto. 

Elena Berlingieri, la 36enne vittima di una sparatoria avvenuta in un abar sulla Circumvallazione esterna a Giugliano, dovrà essere interrogata dagli inquirenti diretti dal capitano Antonio De Lise. 

Una serata come un’altra, all’improvviso l’inferno. Un’auto, ferma davanti al bar, ha sparato contro la vetrata e, con un solo proiettile, ha colpito Elena al fianco destro.

Intanto i conoscenti della vittima stanno rilasciando le loro dichiarazioni. Sono stati sentiti i genitori di elena, le amche, i gestori del bar. Anche il suo ex marito, il padre del figlio dodicenne che la aspettava a casa. Le indagini sono rivolte al mondo della criminalità, racket, usura e spaccio, ma anche sulla cita privata della vittima. 


ULTIME NEWS