Gragnano, botte per i manifesti tra 2 noti imprenditori- politici

Gragnano, botte per i manifesti tra 2 noti imprenditori- politici

Gragnano, botte per i manifesti tra 2 noti candidati politici

Finisce a botte tra un candidato e il referente di una lista “nemica”. Il tutto davanti agli occhi di tutti, nella centralissima via Roma a Gragnano. I protagonisti sono due esponenti delle coalizioni di Patrizio Mascolo e Paolo Cimmino, ma nessuno dei due al momento ha denunciato l’accaduto. La notizia ha fatto in breve tempo il giro della città, in piena campagna elettorale e con i nervi a fior di pelle. Tutto è iniziato sui social network. Uno dei due su Facebook ha condiviso una foto di manifesti abusivi, l’altro ha risposto a muso duro. I due hanno litigato al telefono e poi si sono dati appuntamento in via Roma dove c’è stata la lite furiosa. Accuse reciproche, anche perché si tratta di due imprenditori nel campo dell’edilizia.


ULTIME NEWS