Ha abusato di due allieve minorenni, in manette istruttore di basket

Ha abusato di due allieve minorenni, in manette istruttore di basket

La condanna a sei anni di reclusione

Il gup del tribunale di Taranto Vilma Gilli ha condannato con il rito abbreviato a sei anni di reclusione un istruttore di basket di 56 anni arrestato nel maggio dello scorso anno (attualmente è ai domiciliari) con l’accusa di atti sessuali nei confronti di due allieve 13enni.
    La Procura della Repubblica aveva chiesto nei confronti dell’imputato, difeso dall’avv. Luca Balistreri, la condanna a nove anni e quattro mesi. A far scattare l’inchiesta era stata la denuncia dei genitori di una delle minori. L’allenatore, sposato e con figli, aveva sostenuto di aver avuto con le giovani rapporti “molto familiari” (una non sapeva dell’altra), caratterizzati da una fitta rete di messaggi in chat. Ma alla domanda degli investigatori se avesse avuto rapporti sessuali con le allieve, l’uomo aveva fatto scena muta preferendo avvalersi della facoltà di non rispondere.


ULTIME NEWS