Il Savoia e Torre in lacrime: addio allo storico patron Luigi Farinelli

Il Savoia e Torre in lacrime: addio allo storico patron Luigi Farinelli

Il Savoia e Torre in lacrime: addio allo storico patron Luigi Farinelli

Un grave lutto ha colpito poche ore fa Torre Annunziata e il Savoia. E’ venuto a mancare lo storico presidente della compagine biancoscudata Luigi Farinelli, al cui nome restano legate alcune delle pagine più belle del calcio oplontino. Luigi acquistò i bianchi nell’estate del 1988 con i fratelli Pasquale e Umberto più grandi di lui. Il Savoia militava nel campionato di Interregionale e la squadra non potava contare neanche sui palloni dopo l’addio del duo Gallo-Immobile che per anni avevano guidato la società. Ufficialmente Luigi Farinelli era il vicepresidente del club e il suo Savoia in quella stagione si salvò con un pareggio all’ultima giornata nel derby contro la Sarnese, salvandosi proprio grazie a quel punto in un vero e proprio spareggio. Lo stesso Farinelli, al termine di quella giornata, dichiaro che quello era un giorno indimenticabile per lui e Torre Annunziata. Ma la famiglia Farinelli e lo stesso Luigi volevano di più, volevano riportare il glorioso Savoia nei campionati professionistici, nel calcio che contava e quindi acquistarono Sossio Aruta per compiere il salto di categoria. Il 6 maggio del 1990 arrivò la storica promozione in C2 al termine di un testa a testa durato un intero campionato con lo Stabia. Nel campionato di C2 i bianchi ottennero la salvezza e Luigi passò dalla carica di vicepresidente a quella di presidente. L’anno dopo il Savoia perse lo spareggio con il Licata, facendo mestamente ritorno in serie D, ma il club a fine stagione fu ripescato. Farinelli, però, decise di passare la mano e cedette la società a Gerardo Viglione. Un allontanamento dalla sorte dei bianchi, dalla squadra del cuore, durato pochi anni. Visto che nel 2006 la famiglia Farinelli decide di tornare nel mondo del calcio prendendo il Savoia dalle mani di Moxedano. Un’avventura durata appena un anno, con l’addio avvenuto a fine stagione. Un presidente ricordato con affetto dai tifosi con vari post su Facebook per il suo amore e il suo attaccamento alla squadra e alla città di Torre Annunziata.


ULTIME NEWS