Shock a Salerno: ragazza sequestrata e violentata sulla spiaggia

Shock a Salerno: ragazza sequestrata e violentata sulla spiaggia

Violentata sulla spiaggia di Santa Teresa

SALERNO – Notte di terrore per una trentunenne straniera domiciliata a Salerno. La ragazza, come riporta La Città, dopo aver trascorso una serata con gli amici, aveva deciso di fermarsi per qualche minuto sulla spiaggia di Santa Teresa per fumare una sigaretta. Erano le due di notte quando è stata avvicinata da due marocchini ubriachi: entrambi l’hanno violentata. La trentunenne non è riuscita a divincolarsi, nè ha potuto chiedere aiuto a nessuno perché a quell’ora la città era deserta. Dopo aver abusato di lei, uno dei due è andato via, mentre l’altro ha costretto la giovane a farsi portare in giro in macchina fino all’alba. Solo intorno alle cinque del mattino la trentunenne è riuscita ad allertare un suo amico che ha fatto scattare l’allarme. I carabinieri l’hanno intercettata nei pressi di un parcheggio della stazione ferroviaria, ancora ostaggio del suo carnefice, che è stato arrestato. A finire in manette, un trentottenne di cui non sono state rese ancora note le generalità. da quanto si è appreso si tratta di un senza fissa dimora, con alle spalle diversi precedenti penali. Ora è caccia al suo complice.


ULTIME NEWS